Home Hot News Nexus Prime: questi i dettagli del Verizon Galaxy Nexus?

Nexus Prime: questi i dettagli del Verizon Galaxy Nexus?

16

Da giorni ormai si susseguono news più o meno affidabili su cosa ci sarà all’interno del nuovo telefono google experience, oltre ovviamente ai rumor relativi alla data di presentazione e a eventuali problemi sull’uscita. Ma se su quesi utlimi due dettagli nelle ultime ore ci sono state diverse voci discordanti, sulle caratteristiche hardware le varie voci sembrano tutte andare abbastanza nella stessa direzione se non per alcuni dettagli.

I rumor a cui ci riferiamo in questo articolo mettono però l’accento su una particolare commercializzazione del nuovo googlefonino e in particolare su quello che sarà il suo nome nella versione brandizzata Verizon. Infatti secondo la fonte, il dispositivo Samsung dal nome in codice SCH-i515 (anche il codice è solo ipotetico, ma quasi sicuramente sarà quello della versione CDMA americana) non sarà denominato Nexus Prime, ma più verosimilmente prenderà l’altro nome che da tempo gira, ovvero Galaxy Nexus.

Per quanto riguarda la componentistica interna del nuovo smartphone di Mountain View i vari rumor che circolano sono quasi tutti coincidenti e l’unico dettaglio su cui in effetti è ci sono ancora ipotesi discordanti, è quello del cuore del dispositivo, ovvero la CPU. Un primo aspetto è proprio quale CPU sarà montata. Da un lato troviamo chi, seguendo quanto già ipotizzato tempo fa come CPU preferita per Ice Cream Sandwich, ipotizza un processore OMAP, mentre dall’altro si pensa che Samsung voglia fare il più possibile in casa sfruttando il nuovo progetto Exynos.

Ci viene quasi da pensare che tra i motivi del rinvio della presentazione ci possa essere anche una problematica di disponibilità immediata delle CPU (ma ovviamente è solo un’ipotesi). L’altro dettaglio su cui le opinioni sono divise è la frequenza a cui girerà questo processore. C’è chi dice 1,5Ghz e chi 1,2Ghz e su quest’ultima cifra la voce che non si tratti di un clock nativo ma abbassato volutamente (chissà, per aumentare la durata della batteria e tenersi margine di potenziamenti futuri).

Per il resto, le altre specifiche confermano quasi al 100% quello che già sappiamo da diverso tempo oltre a qualche piccolo dettaglio in più:

  • 32GB  storage interno
  • niente slot SD  (sì 32GB sono tanti, ma questo dettaglio già aveva penalizzato il Nexus S e tanti in effetti speravano che Google ne avessa fatto tesoro)
  • notifiche LED  (di ritorno come sul Nexus ONE, mentre mancante sul Nexus S )
  • 1GB RAM
  • LTE
  • NFC
  • registrazione video 1080p HD  @30fps
  • fotocamera da 5MP (si pera che lenti e sensore siano di qualità superiore rispetto al precedente googlefonino visto che i megapixel sono rimasti gli stessi)
  • forse una sorta di funzione di time lapse (tecnica cinematografica di riproduzione video, cliccate qui per saperne di più)
  • Ice Cream Sandwich confermato come Android 4.0
  • Internamente, il Nexus Verizon è conosciuto come Tuna/Tuna 4G (scheda/modelllo) così come Toro (prodotto/device)
  • come nome quasi sicuramente Galaxy Nexus
  • schermo largo  - qui si presume che siano i tanto chiacchierati 4.65 pollici ma non è detto che lo siano visto che data anche la curvatura del display, le stesse simulazioni fatte possono essere molto affidabili ma non perfette.

Che dire. Non ci resta come sempre che attendere conferme o smentite. Sta di fatto che ormai questo smartphone sta diventando sempre più desiderato prima ancora di essere realmente visto. C’è anche da sottolineare che dai rumors che girano, i clienti Verizon saranno i primi a mettere le mani sul nuovo device di google, visto che il gestore telefonico avrà probabilmente l’esclusiva di lancio (almeno della versione  per le reti americane).

Via

  • Felix53

    Senza memoria esterna è una grave penalizzazione

    • Ducati749

      ma se ha 32 gb che diavolo te ne fai scusa di una memoria esterna?

      • http://andrea.favini.net Andrea Favini

        questione di punti di vista. In effetti uno slot esterno ha diversi punti a favore:
        - è possibile avere più banche dati tipo musica, video e foto e di passare eventuali dati ad altri usando una schedina. In fondo 32GB non sono poi così infiniti ;)
        - in caso di telefono guasto è facile recuperare i dati. In fondo anche il più accorto degli utenti che fa il backup ogni giorni, rischia comunque di perdere qualche dato.
        In ogni caso concordo anche sul fatto che 32GB ben gestiti sono veramente tanti

    • Naruto

      NO SD NO PARTY!! Scaffale per me.. ho speso 100 euro per la sd da 32 gb e pretendo lo slot… anche perchè scambio i dati al volo coi telefoni, ho una sicurezza aggiuntiva di non perdere dati, se mi serve la metto nel computer e ho molti più gb.. scaffale!! A questo punto o sgs2 o sgs3.. a meno che gli altri competitor non inizzino a montare display decenti…

  • Gigi

    Direi che le specifiche sono davvero ottime… l’unica cosa che stona è la fotocamera da 5 megapixel.

    Certo non speravo ci fosse la nuovissima 12 megapixel ma almeno la 8 del GS2 ci stava tutta.
    Sono d’accordissimo che la qualità delle foto non si vede dai megapixel ma a livello di “utente comune” ormai 5 megapixel sono considerati pochi visto che tutti i top di gamma, ormai da diversi mesi sul mercato come il GS2, ne hanno 8 o addirittura 12.

    Spero che il rumor sia sbagliato e ci sia in realtà la stessa fotocamera del GS2.

    Per la batteria mi preoccupo relativamente, si può sempre cambiare con quella da 2000 quando esce… non è mica un iPhone :D

    • http://andrea.favini.net Andrea Favini

      verissimo.
      Da un lato è vero che un 5Mpixel col top dei sensori, un’ottica eccellente e un diaframma molto ampio fa foto sicuramente migliori di una 8Mpixel di fascia media (sempre che appunto queste caratteristiche ci siano). A che serve avere una foto potenzialmente stampabile in dimensione poster se la stessa ha i dettagli non ben definiti o comunque generar rumore (soprattutto per scatti in condizione di scarsa luce).
      Dall’altro lato concordo pienamente sul fatto che l’ottima 8MPixel del Galaxy SII sarebbe dovuta essere la base di partenza, visto che è già più che collaudata su un modello della stessa casa produttrice. Vedremo..

  • Antonio

    Senza Sd ext. di sicuro ne penalizza fortemente l’utilizzo.
    Anche se ha 32 gb interni, volete mettere che con la slot il passaggio di foto documenti e backup ed altro sia più comodo ed efficente della usb?
    E se il cell non dovesse funzionare ….io come recupero tutti i miei file dal cell?
    No questo non va bene ….che fanno copiano da Iphone?

  • Pongi

    Nota: “Toro” è la traduzione in giapponese di tonno (Tuna)

    • Tom

      To.ro è una sigla utilizzata a livello mondiale per indicare il TOnno ROsso, di cui i giapponesi sono ghiotti…

  • http://www.nexus-lab.com/ Andrea Cairati

    32GB per me sono più che sufficienti, resta da vedere quanti sono disponibili per le applicazioni.
    Ma se non c’è la SD si può fare la partizione per fare dual boot?
    Sono d’accordo per il discorso backup, ma alla fine è come un computer, ogni tot bisogna fare il backup su un dispositivo esterno. Se ha la microSD e te lo rubano puoi bloccarlo da remoto ma non puoi evitare che ti leggano la schedina di memoria, quindi da questo punto di vista è meglio non averla.

    I megapixel non vogliono dire niente, dipende dalla qualità del sensore.

    Per quanto riguarda il clock, iPhone (purtroppo) insegna che vuol dire fino ad un certo punto. Se hai un software ben ottimizzato anche 800Mhz (dual core) sono più che sufficienti. I primi benchmark dicono che il 4S è più veloce del S2 (Galaxy). Non li commento però perchè non ci capisco una cicca ;D

    • Gigi

      Quei benchmark non sono per nulla attendibili.

      Su HDBlog trovi una mia spiegazione in merito :)

  • davide

    time-lapse??? ma che diavolo!!! non dobbiamo mica fare i documentari con uno smartphone… inventatevi qualcosa di più pratico da introdurre in uno smartphone e non un qualcosa di inutile tanto per gonfiare le specifiche.

  • DoktorBubba

    Personalmente mi unisco a chi non ritiene la fotocamera da 8-12 mpx una discriminante, ma mi sorprende, se risultasse vero, la poca attenzione da parte di Google per un dettaglio molto importante per il marketing…. Anche perché sono sicuro che se il sensore fosse confermato, dubito fortemente che venga affiancato a ottiche di primo ordine e altre chicche che lo potrebbero rendere più attraente…
    Do molto più peso al processore (cpu+ gpu ), che non è anche in questo caso una discriminante, ma uscire con un terminale col nome nexus prime per presentare di nuovo solo uno schermo hd e ics sinceramente mi deluderebbe parecchio, non tanto per la potenza in se, ma per tante piccole mancanze…..
    Alla fine sarei più propenso ad aspettare il prossimo Nexus, con magari una fotocamera ottima, un processore costruito a 32/28 nm, con consumi ridottissimi, una gpu in grado di renderizzare istantaneamente le pagine internet….
    Spero di sbagliarmi….

  • DoktorBubba

    Scusate l’ot, ma a chi ha il n1…..
    Per caso mi sono perso qualcosa sul pinch to zoom nella galleria?? A me non va più….

  • koala04

    A me funziona ma uso cyanogen7

  • Pingback: Nexus Prime: processore da 1,5 GHz e buona autonomia | Nexus Lab - We're really INTO android | Sperimentazioni androidi - News, prove, tutorial, programmazione, hacks