Home News Viaggio all’interno del Galaxy Nexus: scopriamo cosa c’è dentro

Viaggio all’interno del Galaxy Nexus: scopriamo cosa c’è dentro

10

Già dal giorno della presentazione ufficiale abbiamo potuto apprendere tutte le caratteristiche tecniche del Galaxy Nexus, il nuovo smartphone di casa Google pronto ad entrare nella storia come terza versione della serie Nexus, i nostri tanto cari Googlefonini. Si dice che 3 sia il numero perfetto: sarà così anche in questo caso? Per rispondere a questo interrogativo abbiamo bisogno di guardare al di là delle specifiche tecniche, o meglio, bisogna effettuare un viaggio all’interno dei componenti fisici implementati nel Galaxy Nexus. Vediamo quali sorprese ci riserva ancora il nuovo Google Experience.

Non possiamo certo dire che manca qualcosa al Galaxy Nexus in quanto si presenta come uno smartphone davvero completissimo, forse il più completo sul mercato se non fosse per la mancanza di una scheda di memoria, mancanza non molto sentita soprattutto se si prende in considerazione la memoria interna da 32 GB.

 

Ora però veniamo al nocciolo della questione. Cosa c’è all’interno del Galaxy Nexus? Quale tipo di GPU monta? Andiamolo a scoprire.

 


Componenti hardware integrati
  • CPU: Texas Instruments OMAP4460, 2047.7 BogoMIPS
  • GPU: Imagination Technologies PowerVR SGX 540 (la stessa del Galaxy S e del Nexus S ma con una frequenza di clock quasi doppia, 384 MHz invece di 200 MHz)
  • WiFi / Bluetooth module: Broadcom BCM4330 (lo stesso del Galaxy S2)
  • Audio codec: Texas Instruments TWL6040
  • HDMI: Silicon Image MHD SiI9234 transmitter over MHL (la stessa dell’Infuse 4G e del Galaxy S2)
  • USB Switch: Fairchild semiconductors fsa9480 (industry standard)
  • Framebuffer controller: Samsung S6E8AA0 MIPI LCD with Gamma correction driver
Sensori

Altri componenti

  • Facial recognition elements (Face Unlock): left eye, right eye, nose base, head, face
  • Available resolution for standard apps: 720 x 1184px
  • Refresh rate: 60Hz
  • LCD Density: 320
  • Default display color depth: 32bit
  • Camera uses OMAP Ducati Subsystem, on-screen preview size is 768 x 576
  • Linux kernel: 3.0.1 compiled for SMP with voluntary kernel preemption for best interactivity
  • Android ROM: version 4.0.1, built October 13, 2011
  • Device name: Maguro
  • Main input/output type supported: Headphone, Speaker, Microphone, Bluetooth, Voice, FM, S/PDIF over HDMI; USB Audio DAC (convertitore digitale-analogico con ingresso USB ed uscita stereo) should also be supported
Come avete avuto modo di apprendere, il Galaxy Nexus in particolare avrà la stessa GPU utilizzata dal Galaxy S e dal Nexus S ma con una velocità di clock doppia rispetto a quella implementata in tali dispositivi. Inoltre avrà un barometro BOSCH che non è mai stato implementato in uno smartphone il quale, come dicemmo ieri, viene utilizzato per migliorare il fix dei satelliti ed agganciare più rapidamente il segnale GPS.

 

Oltre questo però c’è da fare un appunto anche sul display del Galaxy Nexus che, ricordiamo, è dotato di una risoluzione di 1280×720 pixels, dunque uno dei primi display HD ad essere montato su uno smartphone. A tal proposito citiamo un confronto molto interessante effettuato tra la densità di pixel del Galaxy Nexus e quella degli altri dispositivi. Suddetto confronto è stato effettuato prendendo in considerazione due parametri: il numero effettivo di pixels per pollice ed il numero di subpixels per pollice. Diamo uno sguardo alle seguenti classifiche:

 

 

 

Come si è potuto osservare, per quanto riguarda la densità di pixel effettiva per pollice, il display del Galaxy Nexus se la gioca praticamente alla pari con l’iPhone 4S mentre, per quanto riguarda la densità di subpixel per pollice, il display del Galaxy Nexus non regge il confronto con il diretto rivale, l’iPhone 4S, incassando in divario di circa 200 subpixels. Questo risultato però è da ricercare nella tecnologia costruttiva dei display, in quanto comunque il Galaxy Nexus si posiziona al vertice della “classifica interna” degli smartphones dotati di display Super AMOLED. E’ noto che da sempre i display LCD offrono un maggior numero di subpixels in quanto sono basati su una tecnologia già affermata da anni e che si è evoluta nel tempo, mentre i display Super AMOLED sono display di nuova concezione che hanno ancora un pò di strada da percorrere per migliorare e superare la tecnologia LCD, anche se un primo sorpasso è stato possibile tenendo in considerazione la brillantezza, i contrasti, i colori ed il consumo batteria che i Super AMOLED offrono rispetto agli LCD.

 

Dopo aver appreso queste notizie, siete ancora convinti di acquistare il Galaxy Nexus oppure siete più sfiduciati di prima?
Parere personale: i display Super AMOLED sono il futuro dei display, offrono contrasti eccezionali e colori vivissimi. Tutti noi volevamo il display Super AMOLED sul Nexus S, ricorderete. Infondo si tratta di uno smartphone, dunque se si è rimasti soddisfatti del display montato sul Nexus S e di quello montato sul Galaxy S2, allora non c’è motivo per non rimanere soddisfatti di un display migliore, quello appunto del Galaxy Nexus.

 

Per rimanere sempre aggiornato sul sistema operativo Android, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

  • Naruto

    Io un telefono senza Amoled (super amoled, super amoled plus, super amoled hd, amoled clear black ecc..:) non lo prendo nemmeno in considerazione… VOGLIO SOLO AMOLED :D (ora sono indeciso tra nexus, sgs2 e note… però penso nexus :D

  • Marco

    L’avrei comprato anche con un tubo catodico :)

    • Matteo

      :-) quello con le scritte al fosforo verdi che quando cancellavi le parole rimaneva per 10 secondi la scia sul monitor di quello che c’era prima? :-)

  • Lucas

    io sono passato da amoled a slcd… e non sono d’accordo che gli amoled siamo più brillanti e contrastati.

    hanno colori finti nel vero senso della parola..

    molto meglio gli lcd ed i futuri IPS che monterà HTC.

    amoled mai più..

    • Giuseppe Iovene

      io sono passato da htc desire amoled a nexus one slcd e dico mai più slcd….la definizione è maggiore negli lcd ma anche i super amoled adesso hanno raggiunto un gran bel livello…per quanto mi riguarda prenderò sempre e solo amoled

  • Nexus

    ihpone è primo solo per via del suo minuscolo display… non arriva neppure a 3.7 ed è poco più grande di un 3.2 del vecchissimo htc magic.. scandaloso

  • AlbertoChicco

    si pero’… devi ammettere…che ok gran figata display piu grande… ma 3.5 o 3.7 pollicci sono DAVVERO SUFFICIENTI…. o no ?

  • Doktor Bubba

    Personalmente ritengo, senza sminuire la qualità del Galaxy nexus, che Samsung avrebbe potuto impegnarsi un pochino di più per il G.S….
    Dal punto di vista della Gpu dico solo che è ridicolo, a prescindere della reale utilità di una Gpu più performante in un cellulare non dedicato ai giochi come per es. l’experia play, aver inserito un sistema con la sgx 540.
    La frequenza strapompata mi lascia del tutto indifferente, rimane una scelta di livello mediocre, attualmente (a chi fa i paragoni col Lg 3d dico che è stato anche presentato a febbraio…ossia 8 mesi fa…anche se nell’Omap 4430…) con proposte tipo la piattaforma qualcomm con l’Adreno 220, che non è certo recentissimo, decisamente più performanti…..
    Per quel che riguarda la fotocamera è palese lo scarso impegno di Samsung a riguardo…..la qualità andrà verificata con prove serie e non con due o tre foto fatte così come abbiamo visto.
    Una curiosità riguardo il sensore, dai numeri associati mi è subito sembrato strana la possibilità di girare video a 1080 p a 30 fps associata ad una fotocamera da 5 Mpx, non che sia impossibile ma è strano, tant’è che mi è venuto in mente che valori uguali erano associati a due sensori presentati da Samsung proprio ad inizio anno, ma tra questi non c’era mica uno a 5 Mpx….ecco il link:
    http://infocellulari.blogspot.com/2011/02/samsung-due-sensori-cmos-cellulari.html
    Volete vedere che il sensore montato sul Galaxy Nexus è in realtà lo stesso di cui parla l’articolo e che gli 8 Mpx saranno una sorpresa di Google che magari ancora non è stata abilitata su ICS?
    Chissà……nessuno riesce a procurarsi un numero di serie della fotocamera montata?

  • Pingback: Galaxy Nexus: display Super AMOLED senza “Plus” | Nexus Lab - We're really INTO android - News, prove, tutorial, programmazione, hacks

  • Zeta

    Finalmente ci sarà la radio FM o sarà come sul Nexus One (presente a livello hw ma non abilitata a livello sw)!?