Home Eventi Processore TI OMAP 5 su un prototipo Android

Processore TI OMAP 5 su un prototipo Android [CES 2012]

0

Al CES di Las Vegas ne stiamo veramente vedendo tante, tra tablet e smartphone super potenti. Ecco che ora Texas Instruments presenta il suo processore OMAP5, evoluzione dell’odierno OMAP4, e basato su architettura Cortex-A15.

Molti produttori hanno svelato dispositivi con processori sempre più potenti, ma tutta questa potenza serve davvero su un cellulare? Magari si dato che ormai si fa veramente di tutto con uno smartphone, però è stata sacrificata la batteria, visto che puntualmente ogni sera, come un orologio svizzero, il nostro telefonino va attaccato alla spina. Texas Instruments però ha mostrato il suo nuovo processore, che non sarà più basato sull’architettura Cortex-A9, attualmente in uso nella maggior parte dei dispositivi.

L’architettura Cortex-A15 su cui è basato l’OMAP5 è stata dichiarata “La migliore al mondo” dal vice-presidente di Texas Instruments Remi El-Ouazzane: infatti secondo lui, il dual-core Cortex-A15 a 800Mhz ha le stesse performance di due processori Cortex-A9 @ 1.5 Ghz. Tutto questo si sintetizza in consumi energetici minori, e quindi aumento della durata della batteria.

Texas Instruments ha inoltre presentato un prototipo con a bordo il suo ultimo processore con Android 4.0 Ice Cream Sandwich, mostrando come il dispositivo non abbia incertezze nella visualizzazione di un filmato a 720p, e dichiarando che la piattaforma è  in grado di arrivare a 64 fps nelle riproduzione video a 1080p.

Il processore OMAP5 è già stato inoltre testato su dispositivi con Windows 8 con successo, quindi vedremo i primi tablet, smartphone e probabilmente anche ultrabook con l’ultima CPU di Texas Instruments entro la fine del 2012.

Via