Home News Android preferito ad Ios per le proprie App

Android preferito ad Ios per le proprie App

5

A quanto pare una delle tendenze di questi ultimi anni nel mondo mobile sembra scemare. Secondo uno studio condotto da Ovum, gli sviluppatori stanno spostando le loro priorità nella creazione di software o giochi per sistema operativo Android, successivamente portandoli anche su Ios.

Tale dichiarazioni non implicano che sia più facile sviluppare su Android rispetto ad Ios, anzi, ma sottolineano come oramai l’utenza amante del robottino verde sia talmente ampia che il numero di acquirenti maggiore si è spostato su questa piattaforma.

Con Ice Cream Sandwich e i nuovi strumenti per lo sviluppo, anche la velocità nel creare app sembra aumentata avendo semplificato non di poco la vita a tutti gli sviluppatori, i quali ora possono contare su un ambiente maturo e florido.

Naturalmente la varietà di dispositivi e di hardware differenti porta con sè non pochi problemi, ma che non costituiscono più uno scoglio invalicabile grazie anche alla unificazione dei sistemi tablet e smartphone.

Anche in ambito web c’è un dato importante da considerare, infatti sembra che lo sviluppo su piattaforma Java e Flash si sia spostato sulla più allettante e dinamica realtà costituita dall’html5.

Pensate che nel corso del 2012 potremo vedere applicazioni rilasciate prima per Android che per Ios in quantità?

Via

  • Seby

    Non sono d’accordo, è l’opposto della realtà.

    Per me Android è più funzionale di iOS, ma le capacità dei dispositivi non vengono sfruttate per colpa dell’insufficienza di app.

    L’App Store di iOS rimane tuttora il migliore e sarà difficile da superare.

    • franky

      Semmai sono proprio le app per android che rendono molto più sfruttabile il dispositivo. Penso ai file manager, ai sound manager, alle app per controllo batteria, app per disinstallare applicazioni di sistema, app per flashare rom direttamente da telefono, app per installare recovery direttamente da telefono, app per overclockare il processore o formattare la memoria in filesystem differenti, ecc ecc.

      Mentre su ios la qualità grafica, la facilità di utilizzo con la quale sono create alcune app e comunque la qualità generale delle app è migliore.

      Inoltre anche i giochi di qualità/spessore sono più numerosi.

      Ma questo trend sta cambiando anche nel market android da quando google ha presentato gingerbread.

      Questo perché gli sviluppatori oramai sviluppano per entrambe le piattaforme creando l app direttamente per soddisfare entrambi i market.

      Basta vedere le linee guida di google per sviluppare su ics:
      qualità grafica, integrazione con i temi e una facilità maggiore sfruttando le numerose nuove api.

  • Newbie

    letto il titolo non ho avuto bisogno nemmeno di andar e a vedere chi fosse l’autore…

    • http://www.ps4-sony.com Alessandro Bertola

      Riportiamo i dati di uno studio non opinioni personali. Non creiamo flame inutili ma parliamone argomentando che é piú costruttivo.
      Neanche io mi trovo pienamente d’accordo con le prospettive dello studio, per ora. Ma rimango alla finestra guardando come si sviluppa il mercato delle app in questo senso

  • Giulio

    Diciamo piuttosto che l’AppStore ormai è saturo di ogni genere di app (fatte bene, non come certe app del market android purtroppo)