Home News Galaxy Nexus non è sotto indagine per lo sblocco

Galaxy Nexus non è sotto indagine per lo sblocco

1

Nel weekend vi avevamo parlato della nuova causa intentata da Apple nei confronti di Samsung e Google, oggetto della disputa era il sistema di sblocco del Galaxy Nexus, oggi Samsung ha voluto chiarire la situazione ed è emersa la totale infondatezza della notizia.

La notizia dell’ennesima causa aveva fatto il giro del mondo e in molti si erano stupiti dell’insistenza con cui Apple quasi sistematicamente attaccasse dei prodotti Android o Samsung nello specifico, oltretutto il motivo della nuova fantomatica causa non era molto chiaro. Ad essere preso di mira era infatti il sistema di sblocco del Galaxy Nexus, che a detta della fonte, la FOSS Patents avrebbe potuto violare alcune proprietà intellettuali brevettate da Apple in merito.

Analizzando il sistema di sblocco del Googlefonino, restano infatti molte perplessità riguardo ad una anche lontana somiglianza con lo sblocco presente sui dispositivi iOS.

Secca è stata la smentita di un dipendente Samsung, che tramite il quotidiano Korea Herald, ha spiegato come l’attuale disputa in Germania tra Samsung ed Apple non investe Galaxy Nexus, ingiustamente incolpato di aver infranto il brevetto dello “Slide-to-unlock” depositato dalla casa di Cupertino.

Al contrario Samsung negli ultimi tempi si sarebbe impegnata nel modificare i propri sistemi di sblocco in modo da non avere alcun filo conduttore con quello brevettato da Apple; sotto questo punto di vista è d’obbligo un distinguo, le modifiche apportate da Samsung riguardano infatti i dispositivi dotati di TouchWiz, mentre per quanto riguara i Google Experience, come appunto Galaxy Nexus, la scelta spetta a Big G, che in ogni caso per Ice Cream Sandwich ha realizzato un sistema di sblocco che nulla ha a che vedere con lo “Slide-to-unlock“. Ecco quanto ha comunicato ufficialmente la casa coreana:

“We’re aware that there was a hearing involving Apple’s slide-to-unlock feature after our patent infringement case last Friday and a series of products in the Galaxy lineup were accused there, but what we’ve discovered is that the Galaxy Nexus wasn’t one of them”

In pratica Samsung ha spiegato di essere al corrente di aver infranto il brevetto dello Slide-to-unlock, ha però chiarito che la questione non riguarda Galaxy Nexus, bensì altri suoi dispositivi, in ogni caso, come già detto in precedenza, la casa coreana ha già provveduto a modificare il sistema di sblocco dei propri dispositivi.

Via